Notizie e opinioni

Comunicato AIB sul Premio Maria A. Abenante

Lunedì 18 maggio a Torino, durante l’Assemblea generale degli associati AIB, avrebbe dovuto svolgersi la consegna del Premio Maria A. Abenante al progetto vincitore del concorso. Le drammatiche vicende della pandemia hanno costretto gli organizzatori del Premio a posticipare la cerimonia a un momento di maggiore serenità e condivisione, tale da non privare l’evento dell’attenzione che il suo valore simbolico senz’altro merita.

Il Premio, bandito dall’Associazione Italiana Biblioteche, intende, infatti, ricordare l’umanità, la dedizione e la professionalità di Maria A. Abenante, attraverso la premiazione di un progetto - in corso di realizzazione oppure già realizzato nell’anno solare o in quello immediatamente precedente - avente la finalità di promuovere l’inclusione nelle sue diverse declinazioni. I progetti concorrenti, presentati da bibliotecari singoli o in gruppo, senza limiti di età e provenienza, iscritti e non iscritti all’AIB, debbono fare riferimento ad attività e servizi innovativi, svolti nell’ambito di biblioteche di qualunque natura e tipologia, finalizzati a valorizzarne il ruolo sociale e culturale e la dimensione inclusiva.

Nonostante le restrizioni intervenute negli ultimi mesi, la partecipazione al Premio è stata più che soddisfacente, dal momento che sono prevenute 23 candidature, rappresentative di un'ampia varietà tipologica e territoriale.

La Commissione inizierà ad esaminare la descrizione di ciascun progetto e la documentazione ad essa allegata, per arrivare a selezionare i cinque progetti ritenuti più meritevoli, secondo i parametri che sono stati nel frattempo definiti. Alla descrizione di questi cinque progetti sarà data ampia visibilità tramite i canali ufficiali dell’AIB.

Quanto alla premiazione, che avverrà entro l’anno, la data verrà comunicata non appena la condizione generale del Paese renderà possibile la programmazione di eventi.

Fonte: https://www.aib.it/attivita/2020/82283-premio-maria-a-abenante-comunicato/ 



IL COMITATO ORGANIZZATORE
(Agnese Cargini, Piero Cavaleri, Madel Crasta, Franco Neri, Vittorio Ponzani, Paul Gabriele Weston)

19-05-2020

Premio Maria A. Abenante - scadenza 2 marzo 2020

L'AIB bandisce la I edizione del Premio "Maria A. Abenante" con l'intento di ricordare l’umanità, la dedizione e la professionalità della collega Maria attraverso la premiazione di un progetto – in corso di realizzazione oppure già realizzato nell’anno solare in corso o in quello immediatamente precedente – che ha la finalità di promuovere l’inclusione nelle sue diverse declinazioni.
Il progetto farà riferimento ad attività e servizi innovativi, svolti nell’ambito di biblioteche di qualunque natura e tipologia, finalizzati a valorizzarne il ruolo sociale e culturale e la dimensione inclusiva. Il Premio è rivolto a bibliotecari singoli o in gruppo e le candidature potranno essere inviate anche da terze parti.

La documentazione deve essere inviata entro il 2 marzo 2020 e la premiazione avverrà a Torino il 18 maggio durante l'Assemblea generale degli associati AIB.

Il bando completo e la locandina del Premio, scaricabile e stampabile per la sua massima diffusione, sono disponibili alla pagina:
https://www.aib.it/attivita/premio-maria-a-abenante/

02-01-2020

Comunicato AIB CER PUGLIA per la scomparsa di Maria Abenante

Con sgomento comunichiamo l'improvvisa scomparsa di Maria Abenante, Presidente dell’ AIB-Puglia, già componente dell’AIB Nazionale, donna attenta, coraggiosa e  davvero rara che va ricordata  per la sua passione,  autenticità e vivacità intellettuale.

Maria è stata per il mondo delle biblioteche  un pioniere, una bibliotecaria di valore, stacanovista silenziosa ed attenta, una studiosa di letteratura e di teatro  del Novecento. Ha operato dal 1997 presso la Biblioteca  del Consiglio regionale della Puglia, Teca del Mediterraneo, ed è stata la cofondatrice della  cooperativa Ninive. Ha  svolto  attività di reference e catalogazione presso biblioteche universitarie, di ordini professionali e di società pubblico-private, responsabile  della segreteria scientifica e organizzativa dei workshop annuali di Teca, di cui ha curato  la pubblicazione degli atti.

Il Cer Aib-Puglia esprime il proprio profondo cordoglio e si unisce al dolore della famiglia, degli amici e del mondo delle biblioteche.

A Maria va il più sincero e vivo ricordo, per le sue doti umane e professionali profuse negli anni.

CER Aib -Puglia 

01-03-2019

Il Premio Gianna e Roberto Denti 2018 librerie per ragazzi alla Miranfù di Trani

Promosso dall’Associazione Italiana Editori  e da Andersen, il Premio Gianna e Roberto Denti 2018 dedicato alle librerie per ragazzi, è stato assegnato alla libreria Miranfù di Trani.

Il premio seleziona ogni anno la migliore fra le librerie per bambini e ragazzi ed è stato creato per sottolineare l’importanza di questi centri di cultura sul territorio, e per ricordare la figura di Roberto Denti (1924-2013), giornalista, scrittore e fondatore, insieme a Gianna Vitali (1943-2016), della storica Libreria dei Ragazzi di Milano.

http://www.andersen.it/premio-andersen-2018-i-vincitori/

18-06-2018

L’AIB Puglia per la Biblioteca ex provinciale di Brindisi

L’Associazione italiana biblioteche, sezione Puglia, è in apprensione per la situazione complessiva delle Biblioteche ex provinciali e in particolare per la Biblioteca ex provinciale di Brindisi che è in una condizione di parziale inagibilità per ritardi negli interventi di manutenzione generale.

Tutti gli utenti del territorio brindisino che vi fanno riferimento sono da vari mesi privi dei servizi bibliotecari fino a novembre scorso erogati regolarmente.

L’AIB Puglia è solidale con il personale bibliotecario e con l’attuale responsabile operativa dei servizi che, nonostante le gravi difficoltà logistiche ed operative, continua a garantire almeno il servizio di prestito on line ai numerosi utenti, facendosi addirittura carico della consegna diretta della documentazione richiesta agli utenti.

La vicenda brindisina, segnalata dalla medesima responsabile, ha avuto una larga eco sui Media locali e nazionali, a dimostrazione dell’interesse della collettività per le biblioteche.

Sollecitiamo l’Ente Regione a farsi carico con più convinzione della situazione, garantendo interventi rapidi e risolutivi per consentire alla biblioteca di Brindisi di essere posta nelle condizioni di tornare ad erogare la totalità dei servizi all’utenza.
Maria Abenante
(Presidente AIB Puglia)

http://www.aib.it/struttura/sezioni/puglia/2017/64152-aib-pug-biblioteca-ex-prov-brindisi/

07-09-2017